Photo Photo Photo Photo Photo Photo Photo Photo Photo Photo
Home /  MEGARAID MultiCUlo
MEGARAID MultiCulo

Versione Lunga

 

Versione Corta

DATA
7 Luglio 2013
REPORT

Il tutto ha inizio una Domenica pomeriggio piovosa di fine Febbraio; ero al pc che stavo aggiornando la cartografia del GPS, quando un'idea malsana mi balena per la mente.

Chiamo Titti e le propongo l'evento: MEGARAID Multiculo:
Partenza da Pollone per proseguire sulla strada che congiunge Graglia, Netro, Donato per poi giungere ad Andrate; da qui scendere a Settimo Vittone e in statale proseguire fino ad Aosta; salire al Gran San Bernardo, scendere a Martigny e proseguire verso Chamonix, Megev, Albertville, Colle du la Madeleine, Croix de Fer, Glandon, Modane, Col du Iseran, Piccolo San Bernardo, Colle San Carlo, Pre Saint Didier e rientro a casa....una cosa da 750 km di passi montani da fare in giornata.
Titti, probabilmete sotto gli effetti di qualche strana sostanza, approva e quindi inserisco il post sul Multiforum.

Dopo poco iniziano ad apparire le prime adesioni e addirittura Diego e Carla prenotano immediatamente una camera al B&B Villa Tavallini; di tutti i partecipanti però nessuno dice nulla sul percorso; addirittura -ALEale-, preso benisimo dall'evento, dopo aver fatto un casino infernale con le date, prenota tutti gli hotel che ci sono tra Aosta e Biella per essere sicuro di potersi riposare al rientro (mi raccomando Ale non te la prendere..qui si scherza)

Pochi giorni prima della partenza, Enrico, l'ultimo iscritto all'evento, si permette di far notare che forse il tragitto è un "pochino" troppo lungo (salvo voler rientrare a casa alle prime ore dell'alba di Lunedì); così dopo un rinsavimento apporto alcune correzioni al tragitto e inserendo due varianti dello stesso (vedi immagini sopra).

Finalmente Sabato verso le 18 arrivano al B&B Carla e Diego preceduti di poco da Niko; alle 19:30 ci raggiungono anche Enrico e Milena e poco dopo anche Tevildo. Troviamo l'ultimo MF, Butch, ad attenderci davanti all'agriturismo "Da Nicolo".
Da buoni apparteneti al Multiforum, si son scofanati l'impossibile (vedere foto) e qualcuno ha pure cercato di creare una tromba d'aria nel biellese (non faccio nomi per rispetto della privacy).

Domenica mattina -ALEale-, per paura di arrivare tardi, arriva al ritrovo un'ora e mezzo prima (erano le 6:30), accompagnato poco dopo da Mukkainsana; un pò alla volta arrivano tutti i partecipanti e alle 8:15 si parte. In anticipo di quasi 10 minuti sull'orario dell'appuntamento, al casello di Quincinetto raccogliamo gli ultimi due MF (maurox4 e Giulioilgrande81).
Per quanto riguarda descrizione di paesaggi e strade riando alle foto e video.

Le previsioni meteo nefaste della vigilia si son dimostrate errate, e una bella giornata ci ha accompagnato fino a sera.

Giunti nei pressi di Megev, vista l'ora (erano circa le 12:45), decidiamo di fermarci a mangiare qualcosa (in Francia mangiate Crepes o Galette così siete sicuri che siano buone).
Mentre pasteggiamo si decide su che tragitto affrontare; dopo vari ripensamenti Enrico con Milena, Titti e -ALEale- optano per la versione ridotta, mentre il resto della combricola prosegue lungo il tragitto originale.
Giulioilgrande e Mauro ci lasciano sulla vetta dell' Iseran per far rientro a casa, mentre Io, Diego e Carla, Niko, Butch e Tevildo proseguimo nell'impresa; alle 19:30 siamo in cima al Piccolo San Bernardo (mentre Titti, Enrico e Milena, ma lo verremo a sapere solo dopo, sono in coda sulla statale che da Aosta porta a Biella); scendiamo a Pre Saint Didier dove si separa Butch (che pernotta ad Aosta) e i rimanenti si buttano in autostrada per arrivare a casa ancora con un pò di luce.

Alle 21:30 siamo a Biella e decidiamo di andare in pizzeria a mangiare qualcosa e finalmente alle 23 circa si fa rientro a casa.

Weekend molto intenso ma veramente splendido.....alla prossima

FOTO
Vedi foto e filmati su Multiforum
GPS Visitate la sezione "Download" categoria "GPS"
Ultimo aggiornamento Lunedì 08 Luglio 2013 09:12
 
Copyright © 2018. LeleTitti | Created by Emanuele | Segui i miei Move su